Bollettino telematico di filosofia politica
Il labirinto della cattedrale di Chartres
bfp
Articoli | Riviste | Recensioni | Bibliografie | Lezioni | Notizie | Collegamenti
Home > Riviste
Ultimo aggiornamento 9 giugno 2001
Canadian Journal of Philosophy
Canadian Journal of Philosophy


La rivista è presente sul web ed è raggiungibile cliccando qui. Le schede offerte dal BFP sono di Luca Mori.

Ecco le schedature del BFP


26 (1996), 1

E. Reitan, Punishment and Community: The Reintegrative Theory of Punishment, pp. 57-82.

G. Cupit, Desert and Responsibility, pp. 83-100.

P.J. Kain, Nietzschean Genealogy and Hegelian History in The Genealogy of Morals, pp. 123-48.

N. Brett, Critical Notice of Ronald Dworkin Life's Dominion, pp. 149-64.


26 (1996), 2

Eric H. Gampel, A Defense of the Autonomy of Ethics: Why Values is not like Water, pp. 191-210.

R. Vallée, Who are We?, pp. 211-30.

M.B. Gill, A Philosopher in his Closet: Reflexivity and Justiofication in Hume's Moral Theory, pp. 231-56.

D. Schmidtz, Critical Notice of Hillel Steiner, An Essay on Rights, pp. 283-302.

26 (1996), 3


H. Lottenbach, Monkish Virtues, Artificial Lives: On Hume's Genealogy of Morals, pp. 367-88.

D.M. Weinstock, Natural Law and Public Reason in Kant's Political Philosophy, pp. 389-412

27 (1997), 2

S. Black, Science and Moral Skepticism in Hobbes, pp. 173-208.

30 (2000), 4

Richard J. Arneson, Welfare Should Be the Currency of Justice, pp. 497-524.

In questo articolo, l'autore esamina i punti deboli ed i pregi di una teoria della giustizia politica, che abbia come criterio il benessere sociale: quando gli obblighi “di benevolenza” si traducono in obblighi “di giustizia”, sorge l'esigenza di interventi “istituzionali” a favore di chi è disagiato. Così facendo, si presuppone che ci sia qualcuno in grado di stabilire il confine tra “fortunati” e “sventurati” e che la gestione dell'equità tramite la giustizia distributiva sia possibile. Vengono esaminate tre obiezioni contro questa concezione della giustizia politica basata sul benessere sociale, regolato tramite l'assistenza istituzionalizzata: essa non tiene in adeguata considerazione le responsabilità dei singoli, compromette la libertà individuale e confonde, fraintendendole e misconoscendole, le molteplici preferenze e soddisfazioni degli uomini. Secondo l'autore, queste obiezioni sono valide solo per alcuni modelli di “Stato assistenziale”: in realtà, si può e si deve pensare ad istituzioni e pratiche sociali che consentano agli individui di raggiungere un giusto benessere, salvaguardando ed anzi valorizzando la responsabilità individuale, la libertà del cittadino e il pluralismo delle preferenze. (L.M.)



Come collaborare | Ricerche locali
Il Bollettino telematico di filosofia politica è ospitato presso il Dipartimento di Scienze della politica della Facoltà di Scienze politiche dell'università di Pisa, e in mirror presso www.philosophica.org/bfp/

A cura di:
Brunella Casalini
Emanuela Ceva
Dino Costantini
Nico De Federicis
Corrado Del Bo'
Francesca Di Donato
Angelo Marocco
Maria Chiara Pievatolo

Progetto web
di Maria Chiara Pievatolo


Periodico elettronico
codice ISSN 1591-4305
Inizio pubblicazione on line:
2000

Il settore "Riviste" curato da Brunella Casalini, Emanuela Ceva, Corrado Del Bo' e Francesca Di Donato.
Chi volesse segnalare riviste non incluse nell'elenco o siti web di riviste già segnalate può scrivere a Corrado Del Bo'.