Bollettino telematico di filosofia politica
Il labirinto della cattedrale di Chartres
bfp
Articoli | Riviste | Recensioni | Bibliografie | Lezioni | Notizie | Collegamenti
Home > Riviste
Ultimo aggiornamento 20 ottobre 2003

Giornale critico della filosofia italiana


La rivista non è presente sul web. Le schede offerte dal BFP sono di Daniela Andreatta.

Ecco le schedature del BFP

1995, 3 1996, 1 1996, 2 1997, 1
1997, 2 1998, 1 1998, 2 1998, 3
1999, 1-2 1999, 3 2000, 1 2000, 2-3
2001, 1 2001, 2 2001, 3 2002, 1
2002, 2 2002, 3 2003, 1


TOP1995, 3

C. Cesa, Nel secondo centenario della "Dottrina della scienza", pp. 273-86.

G. Olmi, La scienza e la corte. Alcune riflessioni sul "Patronage" in Italia, pp. 287-308.

P.L. Lecis, Frammenti di modernità. Simmel, Kracauer, Benjamin, pp. 401-11.

TOP1996, 1

F. Restaino, Ugo Spirito e il pragmatismo in Italia, pp. 5-19.

A. Meschiari, Moritz Lazarus e Georg Simmel, pp. 52-82.

M. Ferrari, Scienze della cultura e scienze della natura in Ernst Cassirer, pp. 83-95.

A. Gatti, Lord Shaftesbury e il problema morale, pp. 96-104.

G. Oldrini, Lukács sull'etica, pp. 110-14.

TOP1996, 2

T. Gregory, Pensiero Medievale e modernità, pp.149-73.

E: Garin, La filosofia della storia di Giovanni Gentile, pp. 174-79.

P.P. Marchini, Recenti interpretazioni di J.S. Mill, pp. 185-222.

Si esamina l'intreccio tra utilitarismo e liberalismo, che caratterizza il Saggio sulla libertà di J.S. Mill. Vengono analizzate sia l'interpretazione tradizionale del pensiero milliano, critica nei confronti dell'intreccio suddetto, sia le interpretazioni di Gray e di Berger, considerate come rappresentative delle diverse prospettive interpretative elaborate in ambito revisionistico. Secondo l'autore, pur partendo da una diversa valutazione dell'utilitarismo milliano, le interpretazioni revisioniste di Gray e di Berger concordano nel sostenere la difendibilità della teoria milliana della libertà, intesa come una applicazione della concezione utilitaristica della giustizia. Dopo aver riconosciuto i meriti del nuovo orientamento critico, l'autore sottolinea il permanere di alcuni problemi. Tra questi "la questione più spinosa da affrontare per sostenere la riuscita del tentativo milliano di conciliare utilitarismo e liberalismo è quella della costruzione di un sistema di 'diritti morali', vale a dire la concezione utilitaristica della giustizia che, anche nell'interpretazione di Gray e di Berger, rimane ancora parzialmente aperta alle numerose obiezioni che le vengono rivolte dai suoi avversari e detrattori" (D.A.).

G. De Paola - R. Ragghianti, La "Revue de Métaphysique et de Morale" e la guerra. Lettere inedite di Durkheim, pp. 223-37. Lettere pp. 238-65.

F. Fabbianelli, La prima lettura fichtiana della "Kritik der Urteilskraft" in alcuni studi del nostro secolo, pp. 266-80.

A. Savorelli, L'astuzia della follia. Un'antologia di Lombroso, pp. 281-92.

TOP1997, 1

G. Oldrini, Alle radici dell'ontologia (marxista) di Lukács, pp. 1-29

L. Fonnesu, Metamorfosi della libertà nel "Sistema di Etica" di Fichte, pp.30-46.

A. Orsucci-A. Savorelli, Gustav Teichmüller filologo e metafisico tra Italia e Germania. I. Teichmüller, Nietzsche e la critica delle 'mitologie scientifiche', pp.47-63. II. Teichmüller e gli amici napoletani, pp. 64-84. Appendice: Il carteggio di Gustav Teichmüller con Antonio Labriola, Bertrando Spaventa, Augusto Vera e Alessandro Chiappelli, pp. 85-111.

A. Longega, Sul contrattualismo di Hobbes: una recente interpretazione, pp.112-16.

S. Viola, "La volonté de puissance' n'existe pas". A proposito dell'edizione francese di alcuni saggi di Mazzino Montinari, pp. 123-27.

TOP1997, 2

T. Gregory, Per una lettura di Montaigne, pp. 145-64

L. D'Ascia, Erasmo a Napoli, pp.165-70.

A. Robinet, L'axe La Ramée-Descartes. Position de la "mathesis universalis", pp. 286-93.

TOP1998, 1

A. Savorelli, Bertrando Spaventa e la via stretta a Spinoza tra Bruno e Hegel, pp. 33-43.

D. Conte, Fondamento e stabilità tra catastrofi: su di uno scritto giovanile di Erich von Kahler, pp. 44-52.

F. Minazzi, La presenza della fenomenologia a Milano tra le due guerre. Il contributo di Antonio Banfi e di Giulio Preti, pp. 53-72.

P. Zambelli, Filosofia e politica nell'esilio: Alexandre Koyré, Jacques Maritain e l'Ecole Libre a New York (1941-1945), pp. 73-112.

TOP1998, 2

E. Garin, Antonio Labriola: ritratto di un filosofo, pp. 173-88.

R. Lazzari, Fenomenologia della vita ed ermeneutica nelle prime lezioni friburghesi di Heidegger (1919-1920), pp. 227-40.

E. Massimilla, Ernst Robert Curtius: la critica a Weber e l'influenza di Scheler, pp. 241-57. In Appendice testo di Curtius, pp. 258-63.

TOP1998, 3

C. Cesa, Diritto naturale e filosofia classica tedesca, pp.329-50.

N. Panichi, "...Enchantés et charmés par le nom seul d'un". Linguaggio e tirannia nella "servitude volontaire" di Étienne de la Boétie, pp. 351-77.

A. Savorelli, Nel laboratorio di Croce: le "Indagini su Hegel", pp. 418-27.

M. Capati, Benedetto Croce e la decisione al sistema (appunti di lettura), pp. 428-54.

S. Todi, L'educazione nel Settecento, pp. 466-74.

D. Tafani, Ragion pratica e religione in Kant. Note su un recente convegno, pp. 475-82.

TOP1999, 1-2

G Sasso, Un inedito gentiliano su Leopardi, pp.7-14.

A. Savorelli, Gentile storico della filosofia italiana, pp. 15-32.

M. Visentin, Attualismo e fiosofia della storia, pp. 33-64.

M.Moretti, Gentile, D'Ancona e la 'scuola' pisana, pp. 65-116.

R.Pertici, Il Mazzini di Giovanni Gentile, pp. 117-80.

A Savorelli, "Il gatto e il sorcio". Gentile e il positivismo nelle "Origini", pp.181-211.

M. Rascaglia, L'edizione della "Scienza Nuova" nel carteggio Gentile-Nicolini, pp. 212-39, (Carteggio pp. 219-39).

M. Durst, Gentile direttore scientifico dell'"Enciclopedia italiana": una difficile opera di mediazione, pp. 240-74, (Appendice pp. 266-74).

M. Visentin, Sull'identità e sull'essenza del laicismo italiano. A proposito del volume di Gennaro Sasso "Le due Italie di Giovanni Gentile", pp.275-91.

R. Maiocchi, Carteggio inedito tra Giovanni Gentile, Giovannino Gentile e Vasco Ronchi, pp.292-99.

TOP1999, 3

P. Zambelli, Alexandre Koyré alla scuola di Husserl a Gottinga. In appendice la dissertazione inedita di Alexandre Koyré, Insolubilia. Eine logische Studie über die Grundlagen der Mengenlehre, pp. 303-54.

F. Favino, Un episodio di dissenso tra “novatores”: Gabriel Naudé a Paganino Gaudenzi (14 dicembre1641), pp. 355-71.

G. D'Alessandro, Vico e Heyne: percorsi di una recezione, pp. 372-98.

F. Tomasoni, Il “Pierre Bayle” di Feuerbach: riscoperta o travisamento?, pp.399-423.

A. Pedio, Delio Cantimori e il “Dizionario di politica” del PNF (1940): Una presenza problematica,pp. 424-42.

M. Ferrari, Il primo volume dell'epistolario di Bertrando Spaventa, pp. 451-57.

TOP2000, 1

T. Gregory, Apologeti e libertini, pp. 1-35.

G. Oldrini, La liquidazione dell'hegelismo nella Francia bonapartista, pp. 36-56.

G. Raio, Cassirer postumo, pp. 118-26.

TOP 2000, 2-3

M. Torrini, Nuove terre e nuove scienze. A proposito della scoperta del nuovo mondo e della rivoluzione scientifica, pp.189-208.

S. Serrapica, Logica e newtonianismo. Letture napoletane dell'”Art de penser”, pp. 370-85.

TOP2001, 1

C. Cesa, Giovanni Gentile e lo "storicismo", pp. 1-18.

M. T. Marcialis, Pietro Piovani storico della filosofia, pp. 19-35.

P. Basso, Le dimostrazioni per assurdo nell'"Etica" di Spinoza, pp. 90-116.

A. Pedio, La Scuola Normale e la cultura idealistica italiana, pp. 179-184.

TOP 2001, 2

Felicita Audisio- Alessandro Savorelli, Giovanni Gentile a Firenze (1897-1898). L'anno di perfezionamento e le lezioni di Felice Tocco su Vico (con un'Appendice di documenti e testi inediti). I. Gentile all'Istituto di Studi Superiori II. A lezione su Vico. Dal corso di Felice Tocco agli “Studi vichiani”, pp. 246-325.

M. Visentin, Il neoparmenidismo italiano. Considerazioni intorno al volume di Gennaro Sasso “La verità, l'opinione”, pp. 326-359.

S. Burgio, La via media del diritto. Tolleranza e libertà di coscienza, pp.360-366.

TOP2001, 3

M. Bienenstock, La fortuna francese della “Filosofia del diritto” di Hegel, pp. 413-429.

G. Turi, Il “pedagogista politico” di Gentile, pp. 430-448.

F. Fabbianelli, La filosofia trascendentale e il diavolo, pp. 507-524.

TOP2002, 1

C. Borghero, Voltaire e Descartes, pp. 1-40.

M. Maggi, Aristocrazia civile e cosmopoli democratica: le filosofie pubbliche di Croce e Dewey, pp. 106-125.

TOP2002, 2

T. Gregory, Lo spazio come geografia del sacro nell'Occidente altomedievale, pp. 189-213.

L. D'Ascia, Machiavelli e i Borgia dal Rinascimento al secolo XIX, pp. 214-233.

G. Paganini, Hume, Bayle e i “Dialogues concerning Natural Religion”, pp. 234-263.

P. Dessì, Causalità e pratiche scientifiche nel pensiero contemporaneo, pp. 264-276.

R. Raggianti, Itinerari diversi a Montaigne, pp. 277-286.

R. Sturlese, Il “Bruno nell'Europa del Cinquecento” di Ricci. Con una postilla sulle lezioni oxoniensi, pp. 287-304.

B.Lotti, Scienza e sacra scrittura nel Seicento, pp. 305-319.

A.Savorelli, Gentile editore e interprete di Spaventa. L'ultimo volume delle “Opere” (con una nota sul libro di F. Rizzo dedicato alla 'circolazione' del pensiero italiano), pp.320-330.

P. Quintili, Internet 'philosophandi'. Le nuove risorse in rete per la ricerca nel campo delle scienze umane. Modelli e prospettive, pp. 331-340.

TOP2002, 3

C. Borghero, 'Ragione classica' e libertinismo, pp.367-388.

D. Moggach, Bruno Bauer: forme di giudizio e critica politica. Una lettura della logica hegeliana nel “Vormärz”, pp.389-404.

N. Borchi, Quando l'inquisitore si distrae. Ancora sul processo alla “Metaphysica” e all'”Ars logico-critica” di Genovesi. Con Appendice, pp. 405-429.

S. Centrone, Infinito matematico e soggettività. Notazioni sulla sezione “quantità” della “Scienza della Logica” di Hegel, pp. 430-448.

A. Pedio, Cesare Maria De Vecchi. Il “Quadrumviro scomodo” tra Risorgimento ed educazione nazionale, pp. 449-485.

S. Di Bella, “Scientia generalis”. Il IV Volume delle”Philosophische Schriften” di Leibniz nella Akademie-Ausgabe, pp. 486-502.

G. Pinna, Estetica o filosofia dell'arte. Revisioni testuali e interpretazione dell'estetica hegeliana, pp.503-511.

M Durst, Educazione e pedagogia nel pensiero di Gentile: cronistoria di due lemmi enciclopedici, pp. 512-526.

TOP2003, 1

F. Tessitore, Note su Capograssi tra Croce e Gentile, pp. 1-9.

S. Barbera, L'archivio Nietzsche tra nazionalismo e cosmopolitismo, pp. 21-41.

A.Savorelli, Croce e Bertrando Spaventa, pp. 42-58.

G. Mastroianni, I principi di Bachtin, pp.59-90.

C. Cesa, Sulla edizione critica delle opere di Jacob Burckhardt, pp. 105-111.

D. Conte, Pessimismo culturale in USA. Un libro americano su Spengler, pp. 112-123.

L. Rizzi, Presenza e attualità di Croce in Francia, pp. 124-128.

G. Cantillo, Nient'altro che storia. A proposito di un volume di Giuseppe Galasso, pp. 129-135.

2003, 3

G. Mastroianni, Croce e Warburg, pp. 355-382.

S. Caianiello, Collettività ed individuo nell'Ottocento: il ruolo della teoria cellulare, pp. 402-419.

A. Pedio, Santino Caramella fra Gobetti, Gentile e il fascismo. Con Appendice, pp. 420-483.

G. De Liguori, Geymonat e il materialismo « verso il basso », pp. 484-498.
TOP


Come collaborare | Ricerche locali
Il Bollettino telematico di filosofia politica è ospitato presso il Dipartimento di Scienze della politica della Facoltà di Scienze politiche dell'università di Pisa, e in mirror presso www.philosophica.org/bfp/

A cura di:
Brunella Casalini
Emanuela Ceva
Dino Costantini
Nico De Federicis
Corrado Del Bo'
Francesca Di Donato
Angelo Marocco
Maria Chiara Pievatolo

Progetto web
di Maria Chiara Pievatolo


Periodico elettronico
codice ISSN 1591-4305
Inizio pubblicazione on line:
2000

Il settore "Riviste" curato da Brunella Casalini, Emanuela Ceva, Corrado Del Bo' e Francesca Di Donato.
Chi volesse segnalare riviste non incluse nell'elenco o siti web di riviste già segnalate può scrivere a Corrado Del Bo'.