Bollettino telematico di filosofia politica
Il labirinto della cattedrale di Chartres
bfp
Articoli | Riviste | Recensioni | Bibliografie | Lezioni | Notizie | Collegamenti
Home > Riviste
Ultimo aggiornamento 26 maggio 2003

Topoi


La rivista è presente sul web ed è raggiungibile cliccando qui. Le schede offerte dal BFP sono di Maria Chiara Pievatolo.

Ecco le schedature del BFP

19 (2000), 2

Giuseppe Varnier, Unity of the Mental and 'Logical' Identity: after Kant and Hegel, pp. 157-178.

L'attualità dell'eredità kantiana consiste nell'idea che la ragione sia unitaria solo come principio di ricerca in atto, e non come narrativa data o rivelata. In questa prospettiva, l'autore presenta una argomentazione analitica e articolata secondo la quale il cuore dell'epistemologia kantiana è la tesi che l'unità del mentale, in Kant, vada interpretata in quanto unità logica e condizione psicologica dell'esperienza, ma che non sia unità del pensiero, come è invece per Hegel. L'unità del pensiero non è data nell'autocoscienza, ma nello svolgersi dei suoi giudizi, con i quali, per così dire, si "trasferisce" sapere all'autocoscienza stessa. Questo rende possibile il conoscere a posteriori, e differenzia Kant da Hegel, nel cui sistema non c'è un vero e proprio rapporto col mondo, ma solo la determinazione progressiva dell'identità dell'autocoscienza stessa.


Come collaborare | Ricerche locali
Il Bollettino telematico di filosofia politica è ospitato presso il Dipartimento di Scienze della politica della Facoltà di Scienze politiche dell'università di Pisa, e in mirror presso www.philosophica.org/bfp/

A cura di:
Brunella Casalini
Emanuela Ceva
Dino Costantini
Nico De Federicis
Corrado Del Bo'
Francesca Di Donato
Angelo Marocco
Maria Chiara Pievatolo

Progetto web
di Maria Chiara Pievatolo


Periodico elettronico
codice ISSN 1591-4305
Inizio pubblicazione on line:
2000

Il settore "Riviste" è curato da Brunella Casalini, Emanuela Ceva, Corrado Del Bo' e Francesca Di Donato.
Chi volesse segnalare riviste non incluse nell'elenco o siti web di riviste già segnalate può scrivere a Corrado Del Bo'.