Bollettino telematico di filosofia politica
Il labirinto della cattedrale di Chartres
bfp
Articoli | Riviste | Recensioni | Bibliografie | Lezioni | Notizie | Collegamenti
Home > Riviste
Ultimo aggiornamento 17 febbraio 2003

Trimestre


La rivista non è presente sul web. Le schede offerte dal BFP sono di Filomena Castaldo.

Ecco le schedature del BFP

XXXII (1999), 2-3

Studi

Luciano Rossi, Unirsi, Opporsi, Liberarsi. Paradigmi federalisti dalla repubblica Cisalpina alla Repubblica italiana, pp.183-209.

Il saggio ricostruisce storicamente e teoricamente l'accezione del termine “federalismo” sottolineando come, a differenza delle vulgate contemporanee, il problema centrale resta la necessità di combinare unione ed autonomia, diversità e comunità, periferie e centro, autogoverno e necessità di unità. (F.C.)

Maria Sofia Corciulo, Antonietta De Pace, “settaria” e patriota, nel contesto rivoluzionario napoletano (1848-1860), pp.211-230.

L'autrice propone il percorso esistenziale di Antonietta De Pace, attivista a Napoli di Circoli femminili legato agli ambienti cospirativi e rivoluzionari. Le sue idee repubblicane e unitarie influenzarono diverse donne di estrazione nobile o alto-borghese, nonostante che le relazioni sia con Mazzini sia con Garibaldi fossero piuttosto conflittuali, soprattutto per quanto riguarda le finalità politiche.(F.C)

XXXIV ( 2001), 3-4

Studi

Patricia Chiantera-Sutte, La rivoluzione conservatrice e il pensiero politico di Julius Evola, pp.307-327.

Il saggio approfondisce la concezione politica di Evola, considerato l'ideologo della destra radicale del dopoguerra, e i suoi rapporti con la destra europea a lui contemporanea. L'autrice evidenzia problematicamente come, nonostante il carattere non organico della sua opera, Evola condivida con lo Spannkreis la considerazione del fascismo come mezzo per arrivare ad una forma “utopica” di comunità e di Impero.(F.C)

Graziella di Salvatore, Simone Weil e il problema della forza, pp.329-367.

L'autrice, attraverso una rilettura delle opere di Simone Weil, pone l'accento sul problema del rapporto tra la libertà umana e la necessità a cui è sottoposto l'uomo nel suo vivere sociale. Nel processo di “codificazione” dell'uomo e di sradicamento del mondo, s'impone la riflessione sull'immancabile senso di coraggio che pure occorre praticare per andare “oltre la necessità”. (F.C.)



Come collaborare | Ricerche locali
Il Bollettino telematico di filosofia politica è ospitato presso il Dipartimento di Scienze della politica della Facoltà di Scienze politiche dell'università di Pisa, e in mirror presso www.philosophica.org/bfp/

A cura di:
Brunella Casalini
Emanuela Ceva
Dino Costantini
Nico De Federicis
Corrado Del Bo'
Francesca Di Donato
Angelo Marocco
Maria Chiara Pievatolo

Progetto web
di Maria Chiara Pievatolo


Periodico elettronico
codice ISSN 1591-4305
Inizio pubblicazione on line:
2000

Il settore "Riviste" curato da Brunella Casalini, Emanuela Ceva, Corrado Del Bo' e Francesca Di Donato.
Chi volesse segnalare riviste non incluse nell'elenco o siti web di riviste già segnalate può scrivere a Corrado Del Bo'.